Sulla mia Strada

Perché amo viaggiare con SWISS 🇨🇭

Per il mio viaggio in Portogallo ho avuto l’opportunità di viaggiare con la compagnia aerea SWISS. Non è stata la prima volta e, non sara l’ultima, ma ogni volta che ho l’occasione è sempre un piacere viaggiare con loro.

Logo Swiss
GVA – LIS
Partenza prevista: 09:25
Partenza effettiva: 09:48
Arrivo previsto: 11:05
Arrivo effettivo: 11:03
Durata del volo: 2hr15m
Bombardier CS100 – HB-JBE

Quando si parte da Ginevra e si vuole prendere un volo diretto spesso la scelta è solamente tra EasyJet e Swiss. Niente da dire contro la compagnia dalla livrea arancione ma, volare con Swiss ha sempre il suo perché. In questo caso ho trovato una combinazione perfetta tra prezzo, orari e veivolo. Perché si, quando prenoto un volo anche la marca e modello dell’aereo è un fattore di scelta e, in questo caso Swiss vola la tratta con nuovo Bombardier CS100.

Chi, come me lavora di notte sa, quali possono essere le difficoltà di partire con un aereo alle 9 del mattino, quella principale è restare svegli dopo non aver chiuso occhio per tutta la notte.

IMG_20180121_092007

A Ginevra, il meteo non è dei migliori, pioggia e freddo sono i protagonisti della fine del mese di gennaio, sperando che a destinazione sia differente…

IMG_20180121_091501

Nonostante la pioggia in aumento, con i motori al massimo della potenza decolliamo dalla pista 23.

IMG_20180121_094839Durante la salita verso la quota di crociera ci avventuriamo tra le nuvole ed alcuni piccoli vuoti d’aria.

IMG_20180121_095020I display di bordo, posti in alto ci faranno compagnia lungo il viaggio, mostrando la posizione attuale e il tempo mancante a destinazione.

IMG_20180121_093744Una volta che abbiamo preso quota il paesaggio è decisamente migliore.

IMG_20180121_100050Finalmente ci viene servita la colazione, gentilmente offerta da Swiss, la mia scelta va sul salato: succo d’arancia e quiche di verdure.

IMG_20180121_101755A seguire, la specialità della casa. il cioccolatino Made in Switzerland.

IMG_20180121_105959I finestrini del Bombardier CS100 sono molto più ampi rispetto agli aerei concorrenti e, da ciò ne deriva che la cabina ha un’illuminazione naturale eccezionale.

IMG_20180121_111639La rivista di bordo del mese di gennaio è dedicata alla Sicilia, gli inserti sono principalmente in Tedesco e, in minoranza in Francese, Inglese ed Italiano.

IMG_20180121_091517Prima di iniziare la discesa nello spazio aereo Portoghese mi alzo per andare al bagno e, sulla via del ritorno mi intrattengo a chiacchierare un po’ con il responsabile di cabina del volo, parliamo del più e del meno. Ritorno al mio posto, dopo qualche minuto il comandante ci ordina di allacciare le cinture in vista della discesa, nel mentre che l’equipaggio si prepara all’atterraggio, il responsabile di cabina con cui ho scambiato delle parole qualche minuto prima passando lungo il corridoio mi getta praticamente addosso un sacchetto bianco, dentro cui si nasconde una dolce sorpresa.

IMG_20180121_110215Purtroppo, nonostante le temperature sono più alte rispetto a quelle elvetiche, anche qui le nuvole la fanno da padrone.

IMG_20180121_120233

Atterriamo e sbarchiamo al gate di fianco un A320 dell’Aegean diretto ad Atene, con loro ho un appuntamento in estate…

IMG_20180121_111538Come sempre, Swiss rispetta le aspettative. Ho viaggiato con un aereo nuovo, comodo, con tanta luce naturale (che anche chi vive una vita normale di giorno -non come me- può apprezzare) e tanta gentilezza. In più, non è facile essere particolarmente soddisfatti, soprattutto per uno come me che con un’altezza di 1.92m ha spesso difficoltà ad essere comodi in aereo, volare dev’essere un piacere e per me lo è stato anche stavolta. Grazie Swiss, alla prossima.

Vincenzo

Continua con: La mia prima volta in Portogallo